• qualcosa di vecchio, nuovo, prestato e di blu…

    Posted on 21 settembre 2012 by mavi in Eventi, Generale, Red Carpet.

    Nonostante reality, tendenze, concorsi vari, rivisitazioni, ricerca di nuovi scenari, il matrimonio conserva saldamente delle tradizioni che accompagnano anche le spose più moderne e trasgressiva… Una di queste tradizioni è che la sposa il giorno delle nozze debba indossare qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato e qualcosa di blu, tutti con un preciso significato simbolico. Infatti se indossare il qualcosa di nuovo e di vecchio indica il passaggio dalla condizione di fanciullezza alla nuova condizione di sposa, indossare qualcosa di prestato simboleggia la condivisione di questo importante momento con una persona particolarmente cara. Indossare poi l’oggetto blu (solitamente una giarrettiera) richiama la tradizione ebraica, dove questo colore simboleggia l’amore, la fedeltà e la purezza. Una tradizione vede lo sposo togliere la giarrettiera alla sposa alla fine del ricevimento di nozze e fare il lancio della giarrettiera come augurio a tutti gli uomini single presenti, tradizione che corrisponde al maschile al tradizionalissimo lancio del bouquet per tutte le donne single presenti al ricevimento. Mi affascina sempre constatare che ogni sposa incontrata, da qualunque parte del mondo provenisse, ha mantenuto queste tradizioni, combinandole magari con qualcuna più strettamente definita all’area di provenienza, come per esempio, indossare piccoli amuleti propiziatori legati alla tradizione celtica, o eseguire il salto della scopa, tradizione afro-americana che risale al tempo della schiavitù, dove i matrimoni tra schiavi non erano riconosciuti, oggigiorno simbolo di tributo al passato e di felicità. Quindi qualunque sia il matrimonio che avete scelto di celebrare, propiziate fortuna e felicità con tocchi di tradizione!…

Comments are closed.